Sospesi
Caccia al cinghiale a squadre

Scheda informativa
Responsabile: Dott. Sauro Salustri
Durata iter: 150 giorni
Referenti: Dott. Daniele Levi Minzi (Tel. 071.5894446)

Modalità di richiesta
  • Modalità:
    E' necessario presentare all'Amministrazione Provinciale una domanda di costituzione della squadra per l'ottenimento del nulla osta all'effettuazione di battute o braccate al cinghiale.
    La domanda, corredata di marca da bollo dell'importo di € 14,62, sottoscritta dal responsabile, deve pervenire entro e non oltre il 15 MAGGIO di ogni anno; per le istanze trasmesse tramite raccomandata con ricevuta di ritorno fa fede la data di spedizione.
    Le squadre di caccia al cinghiale provenienti da altre province, per esercitare l'attività venatoria nel territorio anconetano, devono presentare istanza, alla Provincia di Ancona, tramite l'amministrazione di appartenenza.
  • Requisiti del richiedente:
    Ogni squadra è costituita da un minimo di 35 a un massimo di 80 componenti; all'interno della squadra sono presenti un responsabile di squadra o "caposquadra" e tre sostituti o delegati.
    I componenti devono possedere i requisiti di cui all'art.8 del vigente regolamento provinciale, comma 4 (responsabili e delegati) e comma 5 (componenti).
    In ciascuna squadra possono essere iscritti cacciatori provenienti da altre regioni fino alla concorrenza del 10% dei componenti; l'autorizzazione viene rilasciata previa verifica del diritto di accesso per l'esercizio dell'attività venatoria negli AA.TT.CC. della provincia di Ancona e dell'equipollenza dell'abilitazione posseduta, fatti salvi coloro che, pur non avendo un attestato, dimostrino di essere stati iscritti in squadre organizzate ed autorizzate, anche in province extra-regionali, nelle ultime tre stagioni venatorie.
  • Documentazione richiesta:
  • Elenco degli iscritti alla squadra, con specifica della qualifica (responsabile, delegato, componente)
    Autocertificazione di tutti gli iscritti, dalla quale risulti:
    · il regolare possesso della licenza di porto di fucile
    · il diritto d'accesso agli AA.TT.CC. della provincia di Ancona, per la caccia al cinghiale
    · eventuali titoli per l'esercizio della caccia al cinghiale a squadre
    · di non trovarsi nelle condizioni ostative previste dall'art. 6 comma 2, ultimo periodo, del regolamento, non ricoprendo la qualifica di selecontrollore che pratica l'attività di controllo numerico della popolazione di ungulati
    Marca da bollo dell'importo di € 14,62 per il rilascio dell'autorizzazione.
    • Contribuzione a carico:
    • Allegati: Regolamento per la gestione faunistico venatoria degli ungulati
    • Note: Entro il 15 ottobre di ogni anno e comunque prima dell'apertura della caccia al cinghiale il Dirigente dell'Area Flora e Fauna rilascia l'autorizzazione alla costituzione della squadra per l'esercizio della caccia al cinghiale. Il provvedimento ha validità per la sola stagione venatoria di rilascio ed è soggetto a sospensione o revoca in conformità a quanto disposto dal vigente regolamento.
    Il numero di squadre autorizzabili all'esercizio della caccia, nel territorio della Provincia di Ancona, non può superare il numero massimo previsto e autorizzato per la stagione venatoria 2002-2003, fermo restando il diritto di priorità per le squadre i cui componenti risiedono nella provincia di Ancona.
    Il rilascio delle autorizzazioni alle squadre provenienti da altre province, verificata la disponibilità, avverrà solo in funzione di un'effettiva reciprocità di autorizzazioni con la provincia di appartenenza (stesso numero di squadre autorizzate ed equivalenza, in termini di densità dei cinghiali presenti nel territorio autorizzato) e sulla base dei criteri di priorità di cui al comma 9 dell'art.18 del regolamento.

  • Normativa
    • Normativa: "Regolamento per la gestione faunistico venatoria degli ungulati nel territorio della Provincia di Ancona" approvato con deliberazione consiliare n.107 del 02.07.2003



    documento inserito il 22/04/2003
    ultima modifica: 06/04/2012
    fonte: - Provincia di Ancona